22
Feb, 2017

post indi

Certificato di proprietà e libretto di circolazione in un unico documento: annunciata la riforma

22 febbraio, 2017

Un solo documento al posto degli attuali due – libretto di circolazione e certificato di proprietà –  per gli automobilisti italiani. Questo, almeno, quanto annunciato dal viceministro ai Trasporti, Riccardo Nencini, che ha anticipato come, nella nuova riforma della Pubblica Amministrazione in dirittura d’arrivo, dovrebbe esserci anche la modifica all’attuale assetto burocratico del settore. Il viceministro, nello specifico, ha parlato di “un solo documento per l’auto al posto dei due attuali” che si tradurrà in “un risparmio di 39 euro” per le nuove immatricolazioni e per i passaggi di proprietà.

L’unione delle competenze al momento divise tra  Aci – che gestisce il Pra – e la Motorizzazione dovrebbe arrivare, dunque, a breve. Di recente, sul tema, c’è stato anche il pronunciamento dell’Antitrust che ha chiesto l’istituzione di “un’unica agenzia sottoposta alla vigilanza del Ministero dei Trasporti in cui far confluire le funzioni ad oggi svolte dal Mit e da Aci”.